Gruppo protezione civile di Cartoceto, bilancio ok

Protezione-civile-ok-800x555Tempo di bilanci per il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cartoceto. A ripercorrere le tappe principali del 2016 il Coordinatore Maurizio Vincenzi: “Da un lato, prima tra tutte, la giornata del progetto di Scuola multimediale di Protezione Civile dedicata alle scuole primarie dell’Istituto Comprensivo Marco Polo, in cui gli alunni hanno potuto apprezzare e visitare diverse postazioni degli attori potenzialmente in azione in caso di emergenza o calamità naturale. Presenti l’Esercito, l’Aeronautica Militare, il Corpo Forestale dello Stato, il gruppo antincendio CMA; il gruppo cinofilo e la Croce Rossa che, a conclusione della mattinata, durante una simulazione di soccorso a seguito di un crollo di un’abitazione, sono stati rispettivamente attivati per la ricerca di persone rimaste intrappolate e per un primo intervento nei confronti dei feriti”. “Nella collaborazione con l’Istituto Comprensivo Marco Polo, per la quale ringrazio la dirigenza scolastica, va citato, inoltre, l’incontro rivolto ai docenti e al personale ATA in cui è stata approfondita l’origine dei fenomeni sismici, la loro storia in Italia con attenzione particolare al nostro territorio ed è stato illustrato il Piano Comunale di Protezione Civile”. “Tra le attività informative, sono altresì da ricordare i momenti di divulgazione pubblica della campagna nazionale “IO NON RISCHIO”, durante i quali abbiamo trattato il tema dell’alluvione”. “Anno 2016 che invece, per ciò che riguarda i nostri interventi, purtroppo rimarrà nei ricordi soprattutto per il sisma del Centro Italia, evento che ci ha visti più volte direttamente coinvolti nelle zone colpite della nostra regione. Anche tutta la cittadinanza del nostro comune va ringraziata per aver prontamente risposto durante la raccolta alimentare, destinata alle zone terremotate, promossa dal Dipartimento Regionale di Protezione Civile. Durante gli accadimenti sismici, ricordiamo inoltre anche il lavoro svolto, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, dei vari sopralluoghi effettuati per determinare l’agibilità di tutti i pubblici edifici. Amministrazione alla quale va il ringraziamento personale e di tutti i componenti il gruppo, per il grande supporto, vicinanza e sensibilità nei confronti del nostro operato.”