Classifica governatori e sindaci più amati d’Italia: Ceriscioli 12esimo, Matteo Ricci 15esimo

La Governance Poll è stata realizzata dall’Istituto Ipr Marketing per il Sole 24 Ore con interviste telefoniche e telematiche su campioni significativi di cittadini (600 elettori per ogni Comune capoluogo e mille elettori in ogni Regione) nel periodo compreso fra il 10 novembre e il 22 dicembre scorsi

matteo_ricciEcco i responsi della Governance Poll realizzata dall’Istituto Ipr Marketing per il Sole 24 Ore e pubblicata oggi. Guardando alle Marche, vediamo che Luca Ceriscioli è 12esimo nella classifica dei presidenti di Regione più amati. Fra i sindaci dei 5 capoluoghi delle Marche primeggia Paolo Calcinaro, eletto a Fermo  con una lista civica: a livello nazionale è quarto. Al 15esimo posto sempre a livello nazionale c’è Matteo Ricci, sindaco Pd di Pesaro, col 58% dei consensi (-2,5 rispetto al giorno delle elezioni), in 26esima posizione troviamo il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli (FI), con il 56% (-2,9 punti), e la sindaca Pd di Ancona Valeria Mancinelli (-6,6). Al 43esimo posto e ultimo tra i marchigiani il sindaco Dem di Macerata Romano Carancini, al 54,5% (-4,6). La Governance Poll è stata realizzata con interviste telefoniche e telematiche su campioni significativi di cittadini (600 elettori per ogni Comune capoluogo e mille elettori in ogni Regione) nel periodo compreso fra il 10 novembre e il 22 dicembre scorsi. Agli interpellati è stato chiesto un giudizio complessivo sull’operato del proprio sindaco o del presidente della Regione nell’arco del 2016, e se li voterebbero ancora nel caso domani ci fossero le elezioni. A livello nazionale il sindaco più amato è Chiara Appendino (Torino) dei pentastellati, al 103esimo posto la collega di Movimento Virgina Raggi, sindaco della capitale. Luca Zaia (Veneto-Lega) il primo tra i governatori più amati.