Gattini trovati in un cassonetto, salvati da morte sicura

 L’attuale proprietario è colui che ha salvato la vita ai due piccoli mici gettati in un cassonetto dell’immondizia 

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Gesto incivile in una frazione del Comune di Saltara. Vittime indifese di tali comportamenti disumani sono stati due gattini appena nati. Sono stati ritrovati, abbandonati nei modi più crudeli, ovvero chiusi nei sacchi dell’immondizia. Fortunatamente ora godono di ottima salute. Ed è proprio chi ha salvato i gattini (e ora ne ha preso cura dopo una accurata visita dal veterinario) a raccontarci il fatto. Si tratta di un cittadino residente in zona che ha segnalato la questione alla nostra redazione: “E’ accaduto circa dieci giorni fa, a distanza di tempo ho sentito il dovere di rimarcare il gesto vigliacco e renderlo pubblico. Passavo vicino a un bidone della spazzatura in bicicletta, ho avvertito i miagolii provenienti dal fondo del cassonetto, e sono riuscito a salvare le povere bestiole. L’abbandono di questi piccoli animali – ha proseguito – è un gesto assurdo dal momento che la soluzione migliore, per chi non ne possa prendere cura, è affidarli ad un gattile anziché abbandonarli in prossimità dei cassonetti condannandoli a morte sicura. Non voglio passare per eroe e non cerco pubblicità, ho solo ribrezzo per chi compie simili gesti. I gattini stanno bene e sono già diventati una mia fedele compagnia”.