Alessandri migliora, in tanti vicini al primo cittadino cagliese

In città anche ieri sono stati in molti i cittadini che chiedevano o che cercavano parenti ed amici perché volevano informarsi sulle condizioni del sindaco Alberto Alessandri. Un sindaco benvoluto e lo si può constatare dai tanti messaggi di solidarietà e un augurio di pronta guarigione che si leggono con un aggiornamento continuo sui social. Anche in Comune si sta affrontando la situazione con il vicesindaco Donato Romiti che ha subito messo in allerta ogni collaboratore, colleghi di giunta e consiglieri comunali. Lo stesso vicesindaco Romiti insieme al consigliere Marco Di Tomaso, desiderano far conoscere alla cittadinanza con alcune dichiarazioni come si intende procedere  durante questa prima emergenza dovuta all’assenza momentanea di Alessandri: “A livello di gruppo di maggioranza abbiamo organizzato subito una riunione al fine di confrontarci – affermano Romiti e Di Talessandriomaso – sugli immediati impegni per garantire al meglio la continuità delle attività già programmate insieme al nostro sindaco e per garantire la massima efficienza nell’ordinaria amministrazione e per i vari servizi oltre ad essere pronti anche ad affrontare possibili emergenze come ad esempio si verifica oggi in caso di neve. C’è stata grande disponibilità da parte di tutti e cercheremo di fare al meglio in attesa di una immediata e pronta guarigione del nostro sindaco”. Quali sono gl’impegni più urgenti? “Non sono da sottovalutare alcuni aspetti – afferma Romiti che è il responsabile diretto del settore – come la ‘Previsione del Bilancio Pluriennale 2017/2019’ che da programma dovrà essere deliberato dalla Giunta entro fine mese le cui linee sono già state condivise con il sindaco. Sempre entro il 31 gennaio, dovremo avviare l’ufficio ‘pront office'(Informazione e prima risposta ai cittadini) affiancato all’Ufficio Europa, punto di riferimento ai cittadini per conoscere bandi e opportunità a livello Comunitario. Per queste ultime iniziative tutti ci auguriamo di avere di nuovo al nostro fianco il primo cittadino al quale rivolgo anche a nome della cittadinanza un augurio di pronta guarigione. Ripeto lo aspettiamo al più presto per proseguire il percorso da lui indicato in questo nostro mandato amministrativo”. Lo stato di salute del sindaco Alessandri sembra essere migliorato e i medici stanno valutando ogni dettaglio per conoscere le cause che hanno causato il suo improvviso malore. In serata si è saputo che Alessandri è stato sottoposto ad un intervento di angioplastica per migliorare il suo stato ed aprire alcune arterie che, secondo i medici del reparto del San Salvatore di Pesaro dove è ricoverato, necessitavano di un loro intervento dopo quanto è successo martedì sera nella palestra di Cagli. Una partita a basket non certo faticosa avendo Alessandri giocato appena dieci minuti, ma che ha fatto squillare un campanello d’allarme per fortuna ridimensionato grazie all’immediato intervento di un defibrillatore manovrato in quegli attimi molto concitati da un esperto operatore come Marco Pagnini.

Mario Carnali