Scuola e lavoro, al via la convenzione del progetto europeo per operatori del benessere

Destinato a studenti provenienti dai sistemi dell’IeFP marchigiane del settore cure estetiche e dei capelli, ha lo scopo, dichiara l’assessore all’Istruzione e Formazione Loretta Bravi, di “incrementare le loro competenze professionali e linguistiche, facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro”

operatore-del-benessereLa scuola e il mondo del lavoro si incontrano per formare i giovani, arricchendone il bagaglio culturale, attraverso esperienze di lavoro e formazione all’estero: è il progetto Wellness Kepass, finanziato nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus+ KA1. Capofila del progetto è la Regione Marche mentre Ial Marche è partner mittente e coordinatore tecnico del servizio nell’organizzazione viaggi, logistica e tutoraggio. A tal fine la Giunta regionale ha approvato lo schema di convenzione da sottoscrivere con Ial Marche per l’avvio delle attività, per un importo pari a 85.825,00 euro. Il progetto Wellness Kepass – ‘Discenti in Europa per l’acquisizione di competenze professionali nel settore del benessere e della bellezza’- è destinato a studenti provenienti dai sistemi dell’IeFP marchigiane del settore cure estetiche e dei capelli ed ha lo scopo, dichiara l’assessore all’Istruzione e Formazione Loretta Bravi, di “incrementare le loro competenze professionali e linguistiche, facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro a livello nazionale ed europeo, ampliare le loro possibilità ed aiutarli a definire progetti di vita professionale, così da diventare – specifica Bravi – imprenditori di se stessi puntando sulle motivazioni più profonde”. Sono infatti coinvolte le scuole superiori delle Marche che propongono i percorsi IeFP in qualità di organismi responsabili della selezione per l’invio all’estero: Ipsia Benelli di Pesaro, Istituto Omnicomprensivo Montefeltro Sassocorvaro, IIS Podesti Calzecchi Onesti di Ancona, IIS Padovano di Senigallia sede di Arcevia, Ipsia Ricci di Fermo e Ipsia Guastaferro di San Benedetto del Tronto. Responsabili dell’accoglienza studenti sono: Aelv in Spagna, Viseu in Portogallo, Alfmed in Francia, Cap Ulysse in Francia, Hermes Corporation a Malta, Tellus/Uk nel Regno Unito e Foyle International in Irlanda del Nord. Partecipano poi partner del sistema industriale e camerale regionale che contribuiranno alle attività di diffusione incrementando l’impatto e la diffusione di buone pratiche