L’architetto Marco Luzi direttore dei beni culturali a Fossombrone

Un passaggio per elevare la città a polo culturale di eccellenza. Il professore interviene a titolo volontario e gratuito

Luzi con il sindaco Bonci
Luzi con il sindaco Bonci

L’amministrazione comunale ritenendo importante tra le sue finalità programmatiche la gestione delle peculiarità territoriali in un quadro di valorizzazione che promuova Fossombrone e ne faccia un polo di eccellenza culturale, con deliberazione della Giunta di Giunta di novembre ha nominato l’architetto Marco Luzi di Fossombrone direttore onorario dei beni culturali forsempronesi, al quale è stato chiesto un impegno per definire un progetto complessivo nel settore dei beni culturali; il prof. Luzi interviene a titolo volontario e gratuito mettendo a disposizione della comunità forsempronese esperienze e professionalità maturate nell’arco di qualche decennio in ambito artistico-architettonico con particolare riguardo ai beni culturali locali. Detta collaborazione non costituisce rapporto di lavoro e non comporta oneri economici a carico dell’ente.