L’albero di Natale più alto della Provincia? Vince Borgo Pace

Per addobbarlo in tutta la sua maestosità sono stati necessari 500metri di cavi luminosi con oltre 40mila punti luce

L’albero di Natale più grande si trova in uno dei paesi più piccoli della provincia. Quelloalbero-borgo-pace di Borgo Pace infatti dall’alto dei suoi 30 metri batte tutti gli altri alberi addobbati della Provincia di Pesaro ed Urbino. Nel periodo natalizio tutte le piazze delle grandi città come dei piccoli borghi vengono addobbate con grandi alberi illuminati per creare quella magica atmosfera tipica del periodo. Se è vero che questo porta, nella maggior parte dei casi a “sacrificare” abeti che poi vengono bruciati, c’è un paesino dell’entroterra pesarese, ai piedi dei fiabeschi boschi dell’Alpe della Luna, che nella migliore tradizione di guardiani della natura vanta un albero di Natale davvero speciale.
Per addobbarlo in tutta la sua maestosità sono stati necessari 500metri di cavi luminosi con oltre 40mila punti luce. Non inganni che la toponomastica della piazza che ospita il gigante naturale, per tutti Piazza del Pino: quello di Borgo Pace è infatti un gigantesco abete naturale, che vive la sua vita e le sue trasformazioni biologiche, proprio lì nel centro della piazza del Paese tutto l’anno e che per le festività Natalizie si addobba a festa. Piantato nel 1957 per ricostruire una piazza che aveva subìto gravi conseguenze durante il passaggio dei tedeschi, è divenuto simbolo indiscusso del Comune.
Dalle pendici dell’Appennino l’albero di Borgo Pace guarda dall’alto tutti i “colleghi pesaresi” e probabilmente non solo. Non esiste infatti una classifica dedicata agli alberi natalizi ma sicuramente quello borgopacese si candida ad essere uno dei più grandi d’Italia e tra quelli misurati ha già battuto un illustre concorrente: quello di Piazza del Duomo a Milano è alto “soltanto” 28 metri.