salus


joeletteSport, natura, convegni, sociale e tanto altro. In sintesi è il ricco calendario che accompagna la rassegna Vivi Furlo ideata dalla Provincia in collaborazione la Riserva Naturale. Tre giorni intensi che si apriranno
venerdì 23 settembre con “Sport & Natura per l’integrazione e l’inclusione (dalle ore 10 alle ore 14). Una mattinata dedicata all’integrazione giovanile con un ricco programma di pillole sportive in natura per tutti. 

Da venerdì 23 a domenica 25 settembre sport e natura

con l’aspetto sociale in prima fila

Giornata che come ogni anno è dedicata ai centri socio educativi riabilitativi, alle associazioni di volontariato e alle scuole. Oltre alle discipline sportive ed educative, quest’anno verranno proposte “Letture per tutti i Sensi”. La pro loco Passo del Furlo, come ogni anno, offre la merenda-pranzo a tutti i partecipanti. Sabato 24 si terrà il convegno “La Joelette e l’accoglienza turistica per tutti” con inizio alle 15,30, quindi “Racconti in cammino”, ovvero una passeggiata emozionale (partenza alle 16.30) con letture per famiglie in collaborazione con le lettrici volontarie del progetto nazionale “Nati per leggere” e ancora “Il Crepuscolo tra le meraviglie della Gola”, passeggiata crepuscolare/emozionale all’interno della Gola del Furlo sulla strada Flaminia con partenza alle 17 e rientro in notturna e infine “Il Crepuscolo sul Monte Pietralata”, nello specifico una escursione crepuscolare in quota organizzata dal Cai, sezione di Pesaro, con partenza alle 17 e rientro in notturna. Le attenzioni poi si sposteranno a domenica 25 alle 10 con “Racconti in cammino”, sempre alle 10 si terrà una dimostrazione sull’utilizzo della Joelette in quota per associazioni e professionisti con partenza alle 10,00 e nel pomeriggio spazio a “Tra le meraviglie della Gola”, una passeggiata condivisa alla portata di tutti con partenza alle 15,00. “Grazie alla rinnovata collaborazione con l’Anmic – fanno sapere gli organizzatori – sede provinciale di Pesaro-Urbino e a una positiva rete di contatti e collaborazioni con soggetti che operano a livello nazionale per sensibilizzare e promuovere forme di turismo accessibile e relazionale, Vivi Furlo 2016 con il convegno di sabato al parco della Golena presenta una speciale carrozzella da fuori-strada attraverso la quale facilitare la fruizione di ambienti di montagna (anche sentieri) a disabili motori più o meno gravi. Al convegno interverranno oltre alle autorità anche le due associazioni che a livello nazionale stanno promuovendo e utilizzando con successo la Joelette: la FederTrek e la Asd Majella Sporting Team di Lama dei Peligni. Va detto che la Riserva della Gola del Furlo ha da poco acquistato una Joelette di nuova generazione”. Gli organizzatori infine spiegano il senso della dimostrazione in quota sull’utilizzo della Joelette. “Vedrà come target prioritario tutte quelle figure (professionisti o volontari) interessati a capire la valenza e l’importanza della Joelette e che potrebbero essere interessati al corso di formazione che la Riserva della Gola del Furlo organizzerà a breve”.