Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

16 terremoti a Ica: allerta in Perù per una serie di forti scosse nel sud del Paese

Ica In avvertimento a causa di a Registrata una serie di terremoti Dal primo venerdì. I più recenti si sono verificati alle 22:26 e alle 23:08, con punti di forza rispettivamente di 4,7 e 4,0.

L’area del Perù meridionale è stata scossa il giorno precedente alle 17:52, 18:19, 18:35, 19:09 e 19:39, con eventi di 5.6, 4.8, 5.2, 5.8 e 4,5 della scala Richter. ordine specifico. La sequenza aggiunge, ad oggi, 16 moti telecinetici, secondo il Centro Sismologico Nazionale dell’Istituto Geofisico del Perù (IGP).

Alle 15:22 si è verificato il giorno più forte della giornata, con l’epicentro situato a 111 chilometri a sud-ovest della città. Aveva una profondità di 26 chilometri, una magnitudo di 5,9 e un’intensità di V, secondo l’IGP, che condivideva le indicazioni di una possibile emergenza.

Potrebbe interessarti: Ecuador e Perù sono tra i primi dieci paesi con la pesca più illegale

La città ha tremato per la prima volta alle 04:11, con una magnitudo di 5,1. L’epicentro si trovava a 91 km a sud-ovest. Da allora, ci sono stati una serie di movimenti che sono diventati più intensi, riferisce l’agenzia incaricata di monitorare i disastri.

Li elenchiamo di seguito:

Alle 04:16 si è verificato un terremoto di magnitudo 4,6

– 05:56 è un’ora con una forza di 4,5 gradi

Alle 07:19 GMT, con una forza di 4,1 gradi

Sono le 09:21, un’ora con una forza di 5.0 .

– 13:52, uno con una forza di 4,0

Alle 14:16 con una forza di 4,4 gradi

Alle 14:19, con una forza di 4,9 gradi

Hernando TaviraD., amministratore delegato dell’IGP, ha spiegato in un comunicato che i terremoti che si verificano durante il giorno fanno parte della dinamica dell’evoluzione della Terra, quindi “possono sorgere in qualsiasi momento e in qualsiasi momento” nella regione. “In effetti, continueranno ad accadere”, ha aggiunto.

READ  Anthony Blinken ha avvertito che qualsiasi incursione russa in Ucraina avrebbe portato a una reazione degli Stati Uniti

Lo specialista ha spiegato che questa anca di terremoti si è verificata Attraverso la collisione delle placche tettoniche di Nazca e del Sud America.

“La regione costiera ha una maggiore frequenza di terremoti di diversa magnitudo e terremoti ancora più grandi si sono verificati nella regione di Ica. Ad esempio, i terremoti del 1942, 1996 e 2007”, ha osservato.

La direzione dell’idrografia e della navigazione della Marina ha stabilito che il recente terremoto di magnitudo 5,9 “non sta emettendo un allarme tsunami”. Sindaco della contea di Ica, Emma Mejia, Riferito a PT Finora non c’è stato alcun seguito.

“Stiamo lavorando con il Distretto della Protezione Civile e stiamo lavorando con un team in cui altri dipartimenti sono collegati al COER per vedere qualsiasi possibilità. Finora non ci sono perdite materiali, ma dobbiamo essere vigili per questa situazione che viene da quattro al mattino più o meno”, ha detto il sindaco.

Indeci ha annunciato il 15 agosto la seconda esercitazione nazionale.  (Andino)
Indeci ha annunciato il 15 agosto la seconda esercitazione nazionale. (Andino)

per questa parte, Cesare Gillindirettore del Centro regionale per le operazioni di emergenza (COER) di Ica, ha stabilito che non vi sono stati danni nemmeno alle infrastrutture.

Il Perù si trova in una regione chiamata Anello di fuoco del PacificoDove si registra l’85% dell’attività sismica mondiale. Nel 2007 Pisco (Ica) è stata teatro di uno dei terremoti più violenti degli ultimi anni, superato solo dal terremoto di Arequipa del 2001.

Il terremoto ha avuto una magnitudo di 8.0 al dinamometro, un’intensità massima di IX sulla scala Mercalli e una durata di 3 minuti e 30 secondi.

Ha lasciato 600 morti, 1.300 feriti, 48.000 case completamente distrutte e inabitabili e 450.000 persone colpite. Le regioni più colpite sono state le province di Pisco, Ica, Chincha, Canete, Yaoyos, Huetara e Castrovirina, oltre a Lima.

READ  Sono andati in un bar, non hanno visto i prezzi e sono quasi svenuti dal biglietto: "Sono appena uscito a cena".

La scala distruttiva ha anche causato gravi danni alle infrastrutture che forniscono servizi di base alla popolazione, come acqua, servizi igienici, istruzione, salute e comunicazioni. Inoltre, le case sono state completamente distrutte a El Carmen (Shancha).

In un giorno come oggi, 28 novembre, si considera Il più grande terremoto nella storia di Lima Il secondo è in Perù. Era il 1746, sulla costa centrale del Viceré.

Secondo le testimonianze dell’epoca, l’imminente disastro fu avvertito in più occasioni, da 23 giorni prima che i marinai notassero un’espirazione ardente che suonava come inghiottire Callao.

Continuare a leggere: