Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

15 persone sono state arrestate per aver aggredito sessualmente persone malate di mente in Italia

Roma, 24 gen. Un totale di 15 persone, comprese infermiere e altri operatori sanitari, sono state arrestate per abusi sessuali e maltrattamenti di tutti i tipi di pazienti psichiatriche femminili presso la clinica Don Uva di Foggia, nella regione Puglia del sud Italia.

I Carabineros (polizia militare) hanno detto martedì che le indagini, iniziate quest’estate dopo alcune denunce, hanno dimostrato che i pazienti ricoverati nel centro hanno subito l’uso di telecamere, ripetuti maltrattamenti, percosse e abusi sessuali.

Le accuse contro gli arrestati, tra cui bidelli, infermieri e assistenti, includono comportamento scorretto, rapimento e violenza sessuale nei confronti di almeno 25 pazienti.

Le vittime erano pazienti ricoverate nel reparto psichiatrico femminile di lunga degenza e tutte avevano un’età compresa tra i 40 e i 60 anni.

Oltre alle perquisizioni nelle abitazioni degli arrestati, è stata perquisita anche la clinica, ma non sono stati ancora interrogati i responsabili del centro.

Nel giugno 2022 sono iniziate le indagini dopo che un bagno era sospettato di aver fatto sesso con due pazienti e, dopo l’installazione di telecamere, si è scoperto che i pazienti subivano umiliazioni quotidiane, insulti e percosse reali. EFE

ccg/mr

READ  75-72. 'Cranca' inciampa in Italia contro l'ultima squadra