Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

1,5 milioni di bambini hanno perso uno o due caregiver a causa del COVID-19

Ogni 12 secondi, un bambino perde un caregiver a causa del COVID”, afferma Lucy Clover, professoressa a Oxford e all’Università di Cape Town, EFE/Esteban Biba/Archive.

The Lancet ha pubblicato uno studio globale sui bambini rimasti senza genitori o nonni. Hanno perso quei caregiver che erano dalla loro parte nell’arco di pochi mesi prima di febbraio o marzo 2020, quando è stata dichiarata la pandemia di COVID-19.

Nel uno studio Indagano non solo sulla perdita dei genitori, ma anche sulla perdita dei nonni. Molti dei bambini erano affidati alle cure del nonno e lo hanno perso, e altri erano affidati alle cure dei genitori e anche loro hanno perso loro. Secondo la ricerca, Un milione e mezzo di bambini non hanno più il padre, la madre, entrambi o il nonno.

“Dobbiamo rispondere rapidamente, ogni 12 secondi un bambino perde una badante a causa del COVID”Lucy Clover, uno degli autori dello studio, ha detto in una dichiarazione al professore dell’Università di Oxford e dell’Università di Cape Town.

Cifre visualizzate dallo studio Ad aprile di quest’anno, il bilancio delle vittime ha raggiunto i 3 milioni in tutto il mondo. Da quel mese, il mondo ha dovuto pentirsene 1 milione di morti in piùQuindi, il numero di bambini che hanno perso i loro tutori è aumentato.

92.000 bambini hanno perso il nonno che si prendeva cura di loro, 428.000 bambini hanno perso i nonni che non avevano la custodia ma vivevano con la famiglia del bambino (Getty Images)
92.000 bambini hanno perso il nonno che si prendeva cura di loro, 428.000 bambini hanno perso i nonni che non avevano la custodia ma vivevano con la famiglia del bambino (Getty Images)

L’orfano rimarrà lì e non scomparirà, anche se le vaccinazioni aiutano a risolvere la situazione e il virus diventa meno mortale. Quindi i loro autori avvertono che questi bambini non vengono dimenticati.

READ  Commento oltraggioso di un'agenzia immobiliare alla vista della foto del profilo di una giovane donna in cerca di casa: "Non si tratta di essere spericolati"

Prima che la pandemia fosse dichiarata, il numero di orfani Erano circa 140 milioni in tutto il mondo. Tuttavia, non esistevano modelli per spiegare il numero di bambini rimasti senza caregiver fino alla pubblicazione di questo studio. La ricerca estrae dati da 21 paesi in cui si verifica il 77% dei decessi per COVID-19.

Lo studio identifica che su questo milione e mezzo, Circa un milione ha perso un genitore. Nella maggior parte dei casi era il padre. Realtà, La ricerca indica che la perdita dei padri è cinque volte superiore a quella delle madri. 92.000 bambini hanno perso il nonno che si prendeva cura di loro e 428.000 bambini hanno perso i nonni che non avevano la custodia ma vivevano con la famiglia del bambino.

Ciò significa che i minori che perdono i genitori o i nonni corrono il rischio di subire profondi effetti negativi a breve e lungo termine sulla loro salute, sicurezza e benessere. Può variare da un aumento del rischio di malattia, suicidio, aggressione fisica e violenza sessuale al rischio di gravidanza in età adolescenziale. Per questo motivo, sostengono i funzionari dello studio Azioni urgenti per affrontare l’impatto della morte dei caregiver sui bambini come parte dei piani di risposta alla pandemia.

per paese

entro 21 paesi sono stati considerati per lo studio I più colpiti sono i bambini Perù, Sud Africa o Messico. I numeri tengono conto del numero di bambini che hanno perso uno o due caregiver:

Perù (1 bambino ogni 100, con 98.975 bambini colpiti); Sudafrica (5 bambini ogni 1.000, con 94.625 bambini colpiti); Messico (3 bambini ogni 1.000, per un totale di 141.132 bambini colpiti); Brasile (2 bambini ogni 1.000, per un totale di 130.363 bambini colpiti); Colombia (2 bambini ogni 1.000, con 33.293 bambini colpiti); Iran (più di 1 bambino su 1.000, con 40.996 bambini colpiti); USA (più di 1 bambino su 1.000, con un totale di 113.708 bambini colpiti); Russia (1 su 1.000 bambini, con 29.724 bambini colpiti)

Lo studio rileva che di questo milione e mezzo, circa un milione ha perso uno dei genitori.  Nella maggior parte dei casi era il padre
Lo studio rileva che di questo milione e mezzo, circa un milione ha perso uno dei genitori. Nella maggior parte dei casi era il padre

Nel continente africano, ad esempio, i tassi di orfani sono strettamente legati all’epidemia di HIV/AIDS, ed è possibile che alcuni bambini che hanno perso un genitore a causa del COVID-19 abbiano già perso un genitore o un caregiver, aggravando ulteriormente la situazione per loro. Questi bambini aumentano la necessità di un sostegno più intenso e aggiuntivo.

READ  Kamala Harris ha sottolineato che l'unica priorità per gli Stati Uniti in Afghanistan è l'evacuazione

Gli autori ci permettono anche di estrarre dati dalla Spagna dove 2.400 bambini hanno perso uno o entrambi i genitori e ben 6.200 caregiver, un genitore o nonni con cui vivevano nello stesso nucleo familiare, hanno perso uno o entrambi i genitori.

Studi come questo svolgono un ruolo fondamentale nell’evidenziare le conseguenze durature della pandemia di COVID-19 sulle famiglie, sulla futura salute mentale e sul benessere dei bambini di tutto il mondo”.Secondo il direttore del National Institute on Drug Abuse (NIDA), Nora Volkow, che ha parzialmente finanziato il lavoro.

“Sebbene il trauma vissuto da un bambino dopo aver perso un genitore o un caregiver possa essere devastante, ci sono interventi basati sull’evidenza che possono prevenire successive conseguenze negative, come l’abuso di sostanze, e dobbiamo garantire che i bambini vi abbiano accesso”. Vokow ha aggiunto, citando The Lancet.

Con informazioni da Euro News ed EFE

Continuare a leggere: